JARDIN – La Menagere, experience restaurant con lo chef stellato Erez Ohayon


Contrasti, sapori decisi e preparazioni antiche guidano il menu à la carte e i due percorsi di degustazione, di cui uno vegetariano. La parte vegetale nel complesso gioca un ruolo da protagonista: verdure e ortaggi da filiera corta e cortissima provengono da produttori selezionati per l’approccio olistico e la condivisione di un “patto di fiducia” che consente loro la possibilità di sperimentare in cambio di una materia prima più ricca di sapore ed elementi nutraceutici.

Il processo di fermentazione, una delle più antiche tecniche di conservazione del cibo, costituisce un altro elemento fondamentale nella cucina dello chef Ohayon e segna un ritorno alle radici. Il menu cambia spesso, in base alla disponibilità degli ingredienti: la cinta senese, cresciuta allo stato brado in un piccolo allevamento, darà origine a più ricette diverse in grado di esaltare ogni sua parte, facendo sì che sia difficile assaggiare lo stesso piatto nel corso dei giorni successivi.

Ad affiancare la proposta gastronomica vini fuori dal comune (compresa una piccola selezione di etichette israeliane), birre artigianali prodotte in Toscana, proposte anche in pairing con i piatti, e una cocktail list costituita da classici rivisitati e signature, da sorseggiare fin dall’orario dell’aperitivo nell’atmosfera rilassante del Jardin.

Summer Edition: giugno – metà ottobre 2021

Data Arrivo
Notti
Camere
Adulti
Bambini